Saliva denti sani

La saliva: preziosa alleata per avere denti bianchi e sani

La saliva riveste un ruolo cardinale per la salute complessiva del cavo orale. Essa infatti non solo contribuisce a una corretta digestione degli alimenti, ma è anche fondamentale per la percezione dei sapori, per neutralizzare gli acidi presenti in alcuni cibi e per proteggere la superficie dei denti.

Per preservare al meglio le funzioni digestive, curative e protettive di questa nostra preziosa alleata è necessario prestare attenzione alla propria igiene orale e cercare di adottare un’alimentazione sana ed equilibrata.  In questo articolo verrà discusso il ruolo e l’importanza che la saliva ricopre per la salute del cavo orale, argomenti importanti per apprendere di più su come avere denti bianchi forti e sani per tutta la vita.

Saliva: composizione

La saliva è una sostanza composta principalmente da acqua (98%), mentre il restante 1% è costituito da sostanze di tipo organico, quali enzimi e immunoglobuline, e di tipo inorganico, prevalentemente sali minerali come il calcio e il potassio. Questi enzimi e proteine si rivelano utili non solo per la digestione, ma anche per regolare la crescita batterica all’interno del cavo orale e per mantenere la dentatura in salute. La saliva viene prodotta giornalmente dalle ghiandole salivari, che ne secernono maggiormente durante le ore diurne, ovvero quando si è svegli.

Saliva e salute del cavo orale

La saliva svolge importanti funzioni digestive e di protezione della bocca, essa infatti:

·       in tandem con denti e lingua, trasforma il cibo in bolo, ossia un impasto soffice e compatto che può attraversare faringe ed esofago senza che questi ultimi vengano danneggiati da frammenti di cibo appuntiti o di dimensioni eccessive ed evitando il soffocamento;

·       lubrifica la cavità orale e la laringe, facilitando così sia la deglutizione sia la fonazione (l’articolazione delle parole).

La saliva, inoltre, possiede anche diverse proprietà protettive e curative, ovvero:

·       contribuisce all’igiene orale, poiché svolge una vera e propria attività di lavaggio, asportando i residui di cibo tra i denti e scongiurando la formazione di carie;

·       svolge una funzione antibatterica. Infatti, gli enzimi contenuti nella saliva puliscono la bocca da microrganismi indesiderati e vecchie cellule della mucosa, contrastando la formazione della placca. Nel cercare di capire come mantenere i denti bianchi, un suggerimento utile è dunque quello di evitare l’accumulo di placca e tartaro;

·       forma una pellicola protettiva che si deposita su denti, gengive e mucosa orale. Tale pellicola crea un ambiente umido, utile a proteggere i denti dall’abrasione e inoltre impedisce che certe sostanze, tra cui gli acidi, possano arrivare a intaccare lo smalto dentale. Al contrario degli acidi, i minerali vengono invece lasciati liberi di giungere fino allo smalto e dunque di contribuire alla sua costante remineralizzazione tramite l’apporto di calcio e fluoro.

 

Denti saliva monza brianza

Preservare la salute del cavo orale

Una corretta igiene orale è fondamentale per la salute della bocca e per evitare problematiche spiacevoli quali, ad esempio, carie, infiammazioni alle gengive e parodontite.

Con il passare del tempo, infatti, la pellicola che la saliva forma all’interno della cavità orale può venire intaccata dai batteri con conseguente formazione di placca e progressivo ingiallimento dei denti. Inoltre, per avere denti bianchi e sani, è necessario fare attenzione a quegli alimenti che essendo particolarmente acidi possono causare la disgregazione di tale pellicola come, ad esempio, succhi di frutta, bibite gassate e bevande energetiche.

Inoltre, è consigliabile lavarsi i denti dopo i pasti principali o dopo aver assunto alimenti particolarmente acidi, avendo però cura di lasciar passare almeno mezz’ora prima di procedere con lo spazzolamento; questo per evitare che lo smalto, già reso debole dal contatto con gli acidi, venga danneggiato ulteriormente dallo spazzolino.